Stand: Murales
Portatore: Dario Marasco

Potenza Distruttiva: Molto Alta
Velocità: Alta
Raggio d'Azione: Basso
Durata Azione: Molto Alta
Precisione: Alta

Aspetto:
Questo stand ha un aspetto molto particolare. Ha due forme a seconda se è attivo il modulo difensivo oppure quello di attacco. Nel modulo di difesa lo stand ha l'aspetto di un comunissimo muro in mattoni rossi largo 2.5m, alto 4m e profondo 1m. Nel modulo d'attacco, invece, il suddetto muro è sempre presente, ma è aperto in due ante tipo un armadio, e presenta al suo interno, in modo alternato, 10 mitra e 10 pugni a molla. In ogni configurazione il muro è appoggiato su un piedistallo girevole con ruote sottostanti, per permettere il movimento in ogni direzione.


[ modulo di difesa ]


[ modulo di attacco ]

Potere:
Il portatore può attivare indistintamente lo stand in una o nell'altra configurazione. Questa, però, può essere modificata anche dopo l'attivazione dello stand, semplicemente chiudendo o aprendo il muro. Nella fase difensiva ogni colpo che il muro riceve, viene riflesso in potenza doppia a chi l'ha effettuato. Nella fase di attacco, invece, questa capacità di rispedire il colpo al mittente non c'è, ma vi è la possibilità di attaccare con i 10 mitra e i 10 pugni a molla presenti all'interno del muro. I primi servono per colpire nemici lontani, mentre i secondi servono per il corpo a corpo. Una particolarità del muro è che, essendo molto grosso, impedisce la vista di quello che c'è dietro; diversamente dagli altri, invece, il portatore di Murales può vedere attraverso il muro, che gli si presenta come fosse trasparente.